Ho la casa piena di
libri
letti,
da leggere che non leggerò mai,
letti a metà che stanno lì da tempo

libri, libri, libri

Ho scelto di donarli a caso a persone sconosciute.

Come?

√ Li incarto (con i fogli delle grandi lavagne di una volta che non uso più)

√ ci attacco sopra una di quelle etichette rosse con citazioni di una nota marca di the e tisane (ne ho una quantità industriale accumulata nel tempo, come i libri)

√ ci scrivo sopra « Sono qui per te. Portami a casa. Buon 2023! »

√ quando esco li lascio sui muretti, sulle moto, sui contatori, nei luoghi di passaggio.

Quando mi capita di ripassare nei luoghi dove l’ho lasciati non ci sono più.
Qualche volta trovo la carta, e mi dispiace perché non vorrei con questa idea contribuire alla sporcizia che impera in città.

A parte questo piccolo neo, sono felice di questi doni silenziosi seminati in città.

Se l’idea ti piace, adottala anche tu. Buon atto di gentilezza a casaccio.

Un piccolo passo verso la Gioia di Essere Insieme

#unlibroperte #portamiacasa #sonoquiperte #buon2023 #unlibroperstrada #attidigentilezzaacasaccio #unlibroindono #librovagabondo

, , , , ,
Articolo precedente
LUNA eVIOLution
Articolo successivo
METAPAUSA, l’arte della menopausa
Menu