Riflessioni

Il silenzio | KAHLIL GIBRAN

. Esiste qualcosa di più grande e più puro rispetto a ciò che la bocca pronuncia. Il silenzio illumina l’anima, sussurra ai cuori e li unisce. Il silenzio ci porta lontano da noi stessi, ci fa veleggiare nel firmamento dello spirito, ci avvicina al cielo; ci fa sentire che il corpo è nulla più che…

Il silenzio | EDGAR LEE MASTERS

Ho conosciuto il silenzio delle stelle e del mare e il silenzio della città quando si placa e il silenzio di un uomo e di una vergine e il silenzio con cui soltanto la musica trova linguaggio il silenzio dei boschi prima che sorga il vento di primavera e il silenzio dei malati quando girano…

Caro e prezioso silenzio

Da quando è iniziata la fase 2, insieme alla gioia di poter rivedere mia figlia e le persone care, tornare al parco e muovermi con relativa maggiore libertà, mi sono accorta che il moltiplicarsi dei suoni nell’aria mi disturba non poco. Sono ripresi i lavori di ristrutturazione dell’appartamento al quinto piano, i lavori di rifacimento della rampa del garage del palazzo accanto, macchine e moto hanno ripreso a girare numerosi diffondendo nell’aria il rombo (1) dei loro motori. Non oso immaginare cosa accadrà in fase 3 quando il “normale” ritmo di vita riprenderà a pieno regime.

ABBI IL CORAGGIO | Jeff Foster

ABBI IL CORAGGIO | Jeff Foster Oggi… Abbi il coraggio di essere visto.Abbi il coraggio di dire la verità.Abbi il coraggio di smettere di fingere. Abbi il coraggio di rimanere presenteal fuoco segreto che ti brucia dentro.Abbi il coraggio di essere selvaggiamente incoerente.Abbi il coraggio di far entrare un altro. Abbi il coraggio di lasciar…

Nuova Umanità? Nuovo linguaggio? Dì la tua!

Se, per dirla con Annick de Souzenelle, come Umanità “stiamo vivendo le contrazioni molto difficili, molto dolorose di una nuova nascita” e, come scrive Deepak Chopra, ovunque si “stanno sviluppando gli strumenti organizzativi per aumentare il livello di coscienza, in modo che si manifesti il prossimo stadio della nostra società umana”, occorre un nuovo linguaggio, a mio parere.
Quali sono le tue parole? Partecipa all’indagine. Grazie

2 parole su e per la fase 2

Distanza o vicinanza sociale? Qual è e quale sarà la giusta distanza dall’altro ora che possiamo riprendere ad incontrarci? Quali parole per la Nuova nascente Umanità?

LE CELLULE IMMAGINATIVE | Deepak Chopra

Questo è il momento di svegliarsi. Gruppi di cellule immaginative si stanno raggruppando ovunque; cominciano a riconoscersi l’un l’altro; stanno sviluppando gli strumenti organizzativi per aumentare il livello di coscienza, in modo che si manifesti il prossimo stadio della nostra società umana, per realizzare una nuova società che sia paragonabile a quella attuale come una farfalla a un bruco. Una nuova dimensione della vita, una società più compassionevole e giusta, un’umanità con radici di felicità e comprensione reciproca. Siate cellule fantasiose; connettetevi con gli altri, riunitevi, riunitevi, riunitevi, e insieme costruiamo un’Alleanza per una Nuova Umanità.”

I tre cerchi

Come molti, credo, in questo periodo mi sono a più riprese interrogata su quale contributo potessi offrire. Qual è la mia parte? Quale pezzo di puzzle sono ora nel grande quadro della Creazione?
Ci sono tre livelli su cui agire, secondo me, tre cerchi concentrici di cui prendersi cura: il primo quello individuale, senza il quale non possono esistere gli altri due. Il secondo quello delle relazioni più vicine, il terzo quello della comunità più grande, la società.

Quali comandamenti?

Siamo alle soglie di una nuova era, non solo d una nuova fase. Una nuova Umanità sta nascendo e si sta sviluppando, secondo molti. Per questa nuova Umanità, per una società basata su valori diversi c’è bisogno, a mio avviso, di un nuovo linguaggio. Quali potrebbero essere, per esempio, i 10 comandamenti? Ci sarà ancora…
Menu