Fase 2 e 3 – FINALMENTE ‘NA GIOIA – Incontri online di Gioiastica™, l’Arte di allenarsi alla Gioia

Fase 2 – FINALMENTE ‘NA GIOIA con Emanuela Masini
Incontri online della Gioiastica, l’arte di allenarsi alla Gioia
Tutti i lunedì di giugno dalle 20.30 alle 21.30 a partire da lunedì 1 giugno.

CHE COS’E’ LA GIOIASTICA® ?
La Gioiastica è un’arte, l’arte di allenarsi alla Gioia. E’ un allenamento a sentirla, vederla, riconoscerla, esserne grati. E la ginnastica della Gioia di vivere. Non significa negare o nascondere le emozioni meno piacevoli come la paura, la rabbia, la tristezza. E’ un allenamento a sentire e riconoscere tutte le emozioni per poter accrescere la Goia nella vita quotidiana, condividendola con le persone e l’ambiente intorno. Se vuoi saperne di più leggi qui e soprattutto vieni a provarla!

COSA SI FA NEGLI INCONTRI DELLA GIOIASTICA?
Inizieremo i nostri incontri con la Coerenza Cardiaca, dedicheremo poi del tempo ad ognuno dei 4 pilastri della Gioiastica: il movimento, la creatività, l’introspezione e il gioco. Sperimenteremo la Gioia del movimento, la libertà dell’espressione creativa, l’intimità dell’incontro con se stessi e la leggerezza del gioco. Sarà incontro online sulla piattaforma Zoom.

COME MAI LA GIOIA IN QUESTO PERIODO?
“Non sentirti in colpa per essere felice in questo momento difficile. Non aiuti affatto essendo triste e senza energia.Aiuta che buone cose emanino dall’Universo adesso. È ATTRAVERSO LA GIOIA CHE SI RESISTE. Inoltre, quando passerà la tempesta, sarai molto importante nella ricostruzione di questo nuovo mondo.Devi stare bene ed essere forte. E per questo non c’è altro modo che mantenere una vibrazione bella, felice e luminosa.” Questo è un estratto del Messaggio di White Eagle del 16 marzo scorso. Puoi leggere qui l’intero messaggio

E DELL’ANSIA, LA SOFFERENZA, LA MORTE, LA PAURA, LA RABBIA CHE NE FACCIAMO?
Hai presente un ciclone? E l’occhio? Quella zona calma, o di quasi calma, che si trova più o meno al centro del ciclone attorno alla quale ruotano un anello di temporali molto forti?
Ecco, fermati un attimo e stai qualche istante in compagnia di questa immagine.
Mantenere una “vibrazione bella, felice e luminosa” significa riconoscere, sentire e stare con l’ansia, la sofferenza, la paura, con il ciclone insomma, quando esso si manifesta al nostro interno. Significa vederlo senza diventare il ciclone, significa osservarlo dall’occhio del ciclone e lasciare che si esprima mantenendo l’attenzione al centro. E c’è sempre il Metodo T.R.E. per il rilascio di tensioni, stress e traumi.

DA DOVE VIENE QUESTO TITOLO
Hai mai sentito qualcuno, in particolare a Roma, lamentarsi per qualche accadimento con queste parole: “Mai ‘na gioia”? Ogni volta che la sento mi si stringe il cuore. E’ un modo di dire che rimpiccolisce la vita di chi lo pronuncia e la vita, la bellezza in generale. E’ quel MAI che fa male a chi le pronuncia e a chi le ascolta. Le parole hanno una grande forza, maggiore di quella che crediamo. FINALMENTE ‘NA GIOIA propone di ribaltare questo modo di parlare e di intendere la vita. Lo farà nel corso di incontri di gruppo dove il movimento, la creatività, l’introspezione e il gioco sono gli strumenti che ci guideranno a riconoscere e valorizzare la gioia nella vita di tutti i giorni.

Per informazioni e prenotazioni emanuela@prospettivag.it

Un piccolo passo, online, verso la Gioia di Essere.

_____________________________________________
Foto di Simon Hattinga Verschure su Unsplash

Tag:, , , ,