3. Amore | 21 parole per la nuova Umanità

AMORE

Dopo  SEMPLICITA’. e FIDUCIA vi presento AMORE, la terza delle “21 parole per una nuova Umanità“, se vuoi sapere di più sul progetto leggi qui

Confesso che non mi sento completamente a mio agio a parlare d’Amore, la parola più pronunciata, cantata, dipinta, scolpita, danzata, musicata di tutte le parole del vocabolario di ogni lingua esistente da sempre in ogni parte del mondo. Nonostante sia così usata, o forse proprio per questo, mille interrogativi sorgono al mio interno. Li voglio condividere con te e invitarti a scrivere qui o sulla Pagina Facebook le tue risposte o altre tue eventuali domande.

Cos’è l’amore? Come faccio a sapere che quello che provo è amore? Dov’è l’amore? Dentro di me, fuori di me? Dove lo sento? C’e differenza fra l’amore che si prova per i figli, le amiche, l’amante, i genitori, un amico a quattro zampe, un luogo, un elemento, il pianeta, l’universo, Dio? Se si, quale?

Spesso al sostantivo amore si aggiunge l’aggettivo “incondizionato”. Cos’è l’amore incondizionato? E’ alla portata dell’essere umano o è qualcosa che appartiene al divino? Come faccio a sapere che quello che provo è amore incondizionato? E’ vero che è l’amore “che move il sole e le altre stelle” come recita il verso finale della Divina Commedia? Se così è perchè non muove anche l’essere umano in ogni sua azione? Il pianeta in cui viviamo potrà mai diventare il regno dell’amore incondizionato?

Come per le altre due parole scrivo il significato riportato dalla Treccani online, qualche nota sull’origine del nome e poco altro. Lascio a te che leggi la parola.

SIGNIFICATO

amóre s. m. [lat. amor –ōris, affine ad amare]. – 1. Sentimento di viva affezione verso una persona che si manifesta come desiderio di procurare il suo bene e di ricercarne la compagnia. Vedi qui tutte le altre definizioni riportate nel dizionario Treccani online

ORGINE

Molto spesso si legge che amore deriva da a-mors, cioè senza morte, ciò che non muore. Risalendo al sanscrito troviamo kama = desiderio, passione, attrazione (vedi il famoso kama-sutra). il termine al verbo greco mao = desidero, da cui il latino amor da amare che indica un’attrazione esteriore, viscerale. Per esprimere un’attrazione mentale, razionale, spirituale era usato il verbo diligerecioè scegliere, desiderare come risultato di una riflessione piuttosto che dall’attrazione animalesca di mao.

SULLA PAROLA

Termino con questa poesia di Jacques Prévert che forse, meglio di tante parole, esprime l’Amore.

La vie est une cerise
La mort est un noyau
L’amour un cerisier

La vita è una ciliegia
La morte è un nocciolo
L’amore un ciliegio

Ultimo, ma non meno importante, ti invito a scrivere qui o sulla Pagina Facebook le tue risposte alle domande di cui sopra e a condividere le poesie o le citazioni che più ami sull’amore, il gioco di parole è inevitabile. Grazie.

Un piccolo passo verso la Gioia di Essere

, ,
Articolo precedente
2. Fiducia | 21 parole per la nuova Umanità
Articolo successivo
IL PRIMO GIORNO DEL NUOVO MONDO | Simone Cristicchi
Menu